Non tutti lo sanno, ma il giubbotto rosso in pelle di nappa con strisce nere a contrasto, che Michael Jackson indossò per il video di Thriller del 1982, è stato plasmato da noi italiani. Lavorato nel polo conciario di Solofra, da sempre città simbolo della lavorazione della pelle, in provincia di Avellino.

Siamo lieti di comunicarvi che D’Arienzo Collezioni è stato selezionato per raccontare quest’eccellenza del territorio italiano. Infatti, in occasione del decennale dalla scomparsa di Michael Jackson, il nostro e-commerce manager, Marco D’Urso, è stato intervistato da inviati Mediaset per ripercorrere il lungo percorso che ha portato alla creazione del famoso chiodo indossato dalla star americana nel video di “Thriller”, uno dei suoi pezzi di maggior successo.

Circa un anno prima dell’uscita del video, una maison di moda molto importante commissionò a una conceria irpina la realizzazione di alcune pelli, senza specificare che successivamente il giubbotto sarebbe stato indossato dal “re del pop”. Lo scoprirono soltanto quando il video venne pubblicato.


Dopo la morte dell’artista, il chiodo avellinese di “Jacko” è stato battuto all’asta per 1,8 milioni di dollari. La previsione di vendita era tra i 200mila e i 400mila dollari, invece il signor Milton Verret, un commerciante statunitense, è riuscito ad aggiudicarselo per una cifra da capogiro. E non per tenerselo nell’armadio. Verret, infatti, aveva subito annunciato che quel capo conciato in Italia avrebbe fatto in giro per il mondo per raccogliere fondi da destinare a una associazione benefica che si occupa di bambini. Un piccolo orgoglio del Made in Italy in giro per il mondo.

Dieci anni fa, alla Mostra del Cinema di Venezia, fuori concorso, è stato proiettato “Michael Jackson’s Thriller 3d”, di John Landis. Tutti hanno ricordato che il re del pop amava le cose belle e i capi in pelle italiani. E sul giubbotto rosso di Thriller nessuno avrebbe saputo fissare così bene i colori, come seppero fare i conciatori solofrani.

Thriller è uno degli album più venduti di tutti i tempi, vincitore di 8 Grammy Awards su 12 nomination. E anche l’Irpinia ha avuto la sua parte nella creazione del mito di Jackson, con il “chiodo” indissolubilmente legato a uno dei video più famosi della storia della musica.

 

Il modello chiodo è un must have anche per D’Arienzo Collezioni, che con la sua attitudine ogni anno ripresenta quello che è uno dei modelli più amati dai clienti in versioni nuove, pur mantenendo il suo intramontabile stile originale che da sempre lo contraddistingue.