Manca ormai poco al 23 febbraio, data in cui verrà trasmesso il primo episodio della fiction “Vite in fuga”,
un family-thriller che per la prima volta ibrida due generi apparentemente distanti, dove le tenerezze della vita quotidiana e domestica si fondono con un alto grado di suspense e dove il vero pericolo si nasconde nei rapporti familiari. Si tratta, infatti, di una fiction che rappresenta la nostra epoca, in cui non si è più sicuri di niente e nessuno. Racconta del nostro mondo, in cui l’ipocrisia domina, e i rapporti umani sono scanditi soltanto dall’interesse. La regola è che nessuno è come appare.

La fiction sarà composta da 6 episodi ed andrà in onda su Rai 1, e siamo sicuri che, oltre che dalla trama coinvolgente, rimarrete catturati anche dai look accattivanti dei protagonisti.Infatti è con grande piacere che vi comunichiamo della collaborazione tra la casa di produzione Payper Moon ed il marchio D’Arienzo Collezioni.

Tornando alla fiction, la storia di “Vite in fuga è una storia dei giorni nostri. Il protagonista, Claudio Caruana, è un dirigente del Banco San Mauro di Roma ed è sposato da vent’anni con Silvia. Dalla loro unione sono nati due ragazzi, ora adolescenti: Alessio e Ilaria. Claudio rimane incastrato in uno scandalo finanziario che coinvolge la sua banca, e viene accusato dell’omicidio di un suo collega, Riccardo. Ne verrà travolto senza rendersene conto, e, con lui, anche la sua famiglia.

Da quel momento le cose si complicano molto per la famiglia Caruana, infatti subiscono continuamente minacce, per sottrarsi alle quali, e per scoprire la verità sull'omicidio di Riccardo e riabilitare il proprio nome, Claudio accetta l'aiuto di Cosimo Casiraghi, il quale fornisce ai quattro una nuova identità fittizia e li aiuta a rifugiarsi sui monti dell’Alto Adige.


La famiglia Caruana si ritrova così costretta per la prima volta a vivere davvero insieme, lontana dagli agi e dalle distrazioni di Roma e a ripartire da zero su tutto. Vengono a galla sentimenti inespressi, incomprensioni, conflitti, incompatibilità. Ma anche gioie, occasioni nuove per volersi bene e ricominciare a conoscersi.

Nel frattempo, però, pare proprio che una tignosa poliziotta si sia messa sulle loro tracce, la quale è convinta che Claudio abbia inscenato la propria morte per sfuggire alla cattura.

Come voi, anche noi siamo impazienti di saperne di più riguardo questa storia, e non vediamo l’ora di scoprire che piega prenderanno gli eventi.